Acireale, nota anche come “la città dei ciclopi”, ricca di arte barocca e situata ai piedi dell’Etna. Andiamo a fare la sua conoscenza!

Viaggiando, mi hanno sempre incuriosito i nomi, le curiosità e le leggende; ho sempre trovato molto fascino nelle storie che dei nomi dei posti che visitavo, perché dietro ad ognuno di essi si nasconde una storia, che spesso e volentieri affonda le proprie radici nell’antichità e nel mistero.

Dunque…avrei mai potuto NON chiedermi come mai Acireale si chiamasse così? 

La risposta è: ovviamente no. Ecco la storia.

 

L’origine del nome Acireale, tra Ciclopi e amori impossibili…

 

Siamo nel variegato e immaginifico mondo della mitologia greca e i personaggi di questa storia sono tre: Aci, bellissimo pastore, figlio di una divinità dei boschi e di una ninfa, Galatea, ninfa del mare ed il ciclope Polifemo. 

Quest’ultimo lo conosciamo bene, dato che fu il carceriere di Ulisse: era il ciclope che teneva il re di Itaca ed i suoi uomini prigionieri in una grotta, fino a quando, con un colpo di genio, Ulisse riuscì ad accecarlo e liberarsi. Ebbene, in qualche modo il caratteraccio di Polifemo si fa sentire anche in questa storia, dato che, preso da uno scatto d’ira finisce per colpire a morte il povero Aci, reo di essersi innamorato di Galatea, che lui stesso corteggiava.

Dal sangue del pastore nacque un fiume detto dai Greci Akis. Trasformatosi gradualmente nel tempo, il nome giunge alla versione attuale, Acirealesotto la dominazione spagnola nel 1642.

Sei pronto per andare alla scoperta di Acireale? Non è un caso che io ti abbia raccontato questa storia, perché tutta questa magia, nella bella cittadina siciliana, risuona ancora! 🙂

 

La cattedrale, il barocco, la chiesa di San Sebastiano

 

Chiese di Acireale

 

Il barocco imperversa ovunque ad Acireale. La prima cosa che si può fare, giunti nella bella cittadina, è proprio una passeggiata in centro, percorrendo Via Vittorio Emanuele, proseguendo per Piazza Duomo Corso Umberto. 

Si incontra prima la chiesa di San Sebastiano, risalente al 1600 e resa basilica da Papa Giovanni Paolo II. San Sebastiano è tra l’altro il patrono di Acireale.

Anche la Cattedrale, situata a pochi passi, e dedicata a Maria Santissima Annunziata, risale allo stesso periodo. La costruzione fu iniziata a fine 1500 e ultimata nel 1889. Va ricordato che questa zona della Sicilia (ma anche la provincia di Ragusa) subì fortissimi terremoti nei secoli scorsi. La costruzione di queste chiese ha quindi risentito molto di questi eventi, ed è stata modificata nel tempo.

Vediamo qualche altra  foto?

 

Il barocco siciliano

 

Chiesa di San Sebastiano acireale

 

Nelle prime foto Piazza Duomo, nell’ultima la chiesa di San Sebastiano. Da segnalare anche questo stravagante ciocobox visto in una via del centro…

 

chocovelox-acireale

 

Anche Acireale si trova ai piedi del vulcano! Andiamo quindi ora a conoscere l’altro versante…

 

Il versante Sud dell’Etna

 

Nell’articolo dedicato a Riposto, ridente cittadina della costa jonica siciliana (che se non hai letto puoi trovare qui: Riposto, il paese di Franco Battiato) ho spiegato come raggiungere il versante Nord dell’Etna.

Anche se alloggiando ad Acireale è possibile raggiungere entrambi i versanti del vulcano, andiamo a vedere ora come raggiungere il versante sud, da cui si possono effettuare varie escursioni sui crateri del vulcano.

Bisogna dirigersi al Rifugio Sapienza, che si trova a circa 2000 metri di altitudine. Sono circa 30 km di percorso che, passata la prima parte pedemontana, non particolarmente entusiasmante, si apre a panorami letteralmente mozzafiato! Consigliatissimo per i motociclisti.

Allungando il tragitto di una decina di minuti si può visitare anche il caratteristico paese di Nicolosi. 

Ma vogliamo andare a farci una bella passeggiata sui crateri? 

 

 

Rispetto all’escursione che proponevo nello scorso post che si effettua con i mezzi 4×4 e l’ultima parte a piedi, quelle del versante Sud del vulcano prevedono la risalita con la funivia fino a quota 2500, quota in cui speciali mezzi fuoristrada conducono ai crateri di questo versante.

Potevo forse lasciarmi sfuggire l’occasione e l’emozione di andare in FUNIVIA su un VULCANO??? La risposta è, ovviamente, no e infatti…

 

funivia etna sud

 

funivie dell'etna

 

A fine post troverai siti e indicazioni per queste meravigliose escursioni.

 

Dove alloggiare ad Acireale

 

Ho alloggiato in un bellissimo B&B chiamato Villa Lidia

 

villa lidia acireale

 

Ecco come appare il giardino, è un luogo immerso nel verde, nel silenzio e con tanta natura. Natura che ci porta anche un po’ di vento d’Africa e di luoghi esotici, ad esempio mi sono sorpreso a trovare questo albero di banane…

 

alberi di banane B&B Villa Lidia

 

I muretti in pietra nera che vedi alle mie spalle sono tipici della zona dell’Etna, ed è proprio in quel tranquillo cortile che vengono servite le colazioni….

 

colazioni B&B Villa Lidia Acireale

 

Ma so che gli amanti degli animali non avranno potuto fare a meno di notare il simpaticissimo quattro zampe (amanti dei cani…dico bene?) che si intravedeva nella prima foto…beh…andiamo a conoscerlo da vicino…

 

cane B&B acireale

 

e il giardino….

 

giardino bed&breakfast villa lidia

 

E ultima foto (ma non per importanza!) scattata il giorno della partenza, con i proprietari.

 

B&B Acireale

 

Dico che è ultima, “ma non per importanza” perché a Villa Lidia, con loro, mi sono proprio sentito a casa. E quando viaggi, soprattutto un viaggio così lungo come il mio, 64 giorni per tutta Italia, ancora di più se sei tornato da un altro viaggio ancora più lungo, 6 mesi in Colombia…beh…sentirti accolto in un’atmosfera famigliare non è cosa da poco.

Prima di passare ai link finali, ti chiedo, se questo post ti è piaciuto, di lasciare un like su Facebook, aiuterai questo blog a crescere! Grazie!

 

Info, Risorse e link


 

ETNA SUD – Per raggiungere il Rifugio Sapienza si può passare dal paese di Nicolosi oppure da Zafferana Etnea. Sono entrambi molto belli e meritano una visita.

SITO FUNIVIE DELL’ETNA: Funivieetna.com

PAGINA ESCURSIONI ETNA SUD: Escursioni Etna Sud .

SCIARE SULL’ETNA: Sciare sull’Etna

CONSIGLIO SU DOVE MANGIARE: Il tocco pizzeria panoramica

B&B VILLA LIDIA: puoi effettuare la tua prenotazione direttamente da seguendo questo linkBed&Breakfast “Villa Lidia” – Acireale

grazie per esser stato qui e arrivederci al prossimo Spiraglio di Viaggio!